I LEGUMI

Per i commercianti che realizzano cestini natalizi per i loro clienti  forniamo lenticchie con confezione natalizia.

 


CROCCHETTE DI LENTICCHIE


Ingredienti per 4 persone:

  • 300 g di lenticchie lessate
  • 2 scalogni tritati
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 50 g di grana grattugiato
  • 1 uovo
  • 30 g di olive nere snocciolate
  • 2 cucchiaini di curry poco piccante
  • 150 g di pangrattato
  • olio per friggere
  • sale e pepe in grani

1. Passate al passaverdure le lenticchie ben scolate, versandole in una terrina, unitevi il concentrato di pomodoro, gli scalogni, le olive tagliate a pezzetti, il formaggio, il curry, 3 cucchiai di pangrattato, un'abbondante macinata di pepe, il sale e amalgamate bene.

2. Con le mani umide ricavate delle crocchette, passatele prima nell'uovo sbattuto e quindi nel pangrattato rimanente.

3. Friggete le crocchette nell'olio bollente, scolatele su carta per fritti e servitele calde.

CONSIGLIO : potete sostituire le lenticchie con i fagioli neri, tipici della cucina messicana, oppure con i fagioli borlotti.


 

CASTAGNACCIO ALLA TOSCANA

 

Ingredienti per 8 persone:

  • 300 g  di farina di castagne
  • 50 g  di uva sultanina
  • 30 g  di pinoli
  • 50 g  di zucchero
  • 2 cucchiai di olio di oliva extravergine
  • 1 pizzico di sale
  • 4 dl  di acqua/latte


Procedimento:
ammollate l’uvetta in un po’ di acqua tiepida. Nel frattempo setacciate la farina di castagne in un recipiente per evitare i grumi quindi aggiungete lo zucchero, il sale e, mescolando con una frusta, unite l’acqua (a piacere potete utilizzare metà acqua e metà latte) fino ad ottenete una pastella liscia, omogenea e morbida.
Unite quindi l’olio, l’uvetta ben strizzata e i pinoli, avendo cura di tenerne un po’ da parte per la decorazione.
Versare l’impasto in una teglia circolare dal diametro di 22/24 cm unta con un poco di olio.
Decorare la superficie con l’uvetta e i pinoli rimasti, qualche ago di rosmarino e un filo di olio.
Infornare il castagnaccio in forno statico a 180/200° per 35/40 minuti.
Quando si sarà formata una crosticina con della crepe e la frutta secca avrà preso un colore dorato, sfornate e lasciate raffreddare.
Potete servire a piacere accompagnato con della ricotta vaccina fresca.






QUINOA CON ZUCCA

Ingredienti:

  • 300 gr di quinoa
  • 400 gr di zucca
  • 1 cipolla rossa
  • olio evo
  • sale e pepe q.b.

Preparazione:
Sciacquare la quinoa sotto il getto dell'acqua corrente quindi metterla a lessare in acqua bollente salata per una ventina di minuti.
Nel frattempo versare in un tegame dell'olio ed una volta caldo unire la cipolla affettata sottilmente. Fare appassire quindi unire anche la zucca tagliata a dadini.
Regolare di sale e pepe, abbassare la fiamma e portare a cottura, mescolando di tanto in tanto.
Una vota cotta la quinoa scolarla ed unirla alla zucca in padella. Fare insaporire bene e servire.

LEGUMI : un tesoro a portata di mano. 



Spesso sottovalutati, i legumi sono un vero e proprio tesoro nutrizionale. Piselli, fave, lenticchie, fagioli e ceci contengono infatti proteine vegetali, carboidrati complessi cioè amido, vitamine del gruppo B, ferro, calcio e fibra alimentare. Non tutti sanno che 2/3 del necessario quantitativo di proteine di una normale dieta alimentare dovrebbe essere di origine vegetale. Le proteine dei legumi sono presenti in percentuale addirittura superiore a quella della carne ma, essendo di origine vegetale non contengono tutti gli amminoacidi essenziali cioè quelli che l'organismo non è in grado di fabbricare e che devono essergli portati attraverso il cibo.

Un aiuto per le ossa.

L' American Journal of Clinical Nutrition ha pubblicato una ricerca sul rischio di frattura del femore in più di 1000 donne in post-menopausa : la frequenza era minore nelle persone che consumavano proteine vegetali.

Protezione antitumori.

I legumi sono anche fonti preziose di minerali (potassio, ferro, calcio...) e fibra, sia solubile, che aiuta a ridurre il colesterolo, sia insolubile, che contribuisce a regolare l'intestino. Hanno un altro pregio poco noto : contengono "saponine", sostanze ritenute capaci di prevenire la moltiplicazione di alcuni tipi di cellule tumorali.

Consigli nutrizionali per il periodo di procreazione.

Un'alimentazione sana ed equilibrata da alla donna gli elementi nutritivi necessari alla gravidanza. Quest'ultima può essere preparata prima, passando anche dal piatto. I legumi sono molto ricchi di acido folico, che aiuta a prevenire le anomalie nel feto del tubo neurale, quali la spina bifida. Contengono inoltre calcio e molto ferro, di cui sono carenti un gran numero di donne e durante la gravidanza il fabbisogno di ferro aumenta naturalmente.

I fagioli, un'arma contro il colesterolo.

Mangiare fagioli può servire anche ad abbassare il colesterolo. Per ora è soltanto un'ipotesi anche se suffragata da una seria indagine scientifica, che dovrà essere confermata da ulteriori studi. Gli esperti dell'Agricultural & Food Research Council degli Stati Uniti hanno sottoposto 450 universitari volontari ad una dieta che prevedeva il consumo quotidiano di un piatto di fagioli per tre settimane. I risultati sono stati sorprendenti : il colesterolo medio si è abbassato del 10 - 12% ed è poi risalito ai livelli precedenti dopo che la "dieta fagioli" era finita. Gli esperti americani non hanno ancora scoperto quale sia il meccanismo che lega i fagioli alla riduzione del colesterolo. Di sicuro non è il solo contenuto di fibra, poichè sostituendo i fagioli con altri alimenti con lo stesso tenore di fibra, il colesterolo non è diminuito. Sono comunque in corso ricerche per individuare la sostanza anti-colesterolo di questo umile legume.

L'importante è cuocerli a lungo.

Allo stato crudo i legumi non possono essere digeriti in quanto contengono fattori antidigestivi che però vengono distrutti con il calore della cottura. Per questo bisogna cuocerli a lungo; quelli secchi per lo stesso motivo devono essere messi in ammollo in acqua e bicarbonato (o solo acqua tiepida) la sera prima di essere preparati, ciò li renderà molto più morbidi e cucinabili in minor tempo. Fave, ceci e fagioli devono rimanere a bagno dalle 12 alle 16 ore; per il legumi di dimensioni minori, tipo lenticchie e cicerchie sono sufficienti 8 - 10 ore. Alcune persone non amano i legumi per la loro facilità a produrre meteorismo intestinale o perchè possono dare fastidi a chi soffre di stomaco. All'origine di questi fenomeni c'è la spessa pellicola che li riveste. E' sufficiente eliminarla facendo uso di passaverdure, per non negarsi questo alimento ed evitare gli inconvenienti citati.

Metodi e tempi di cottura dei legumi.

Mettere a lessare i legumi con sedano, carota, cipolla, lauro e uno spicchio d'aglio in acqua appena salata. Il tempo di cottura dipende sia dal tipo di legume sia dall'uso che dovete farne. Per preparare zuppe e purè i legumi dovranno essere cotti per un tempo maggiore, per insalate e guazzetti andranno tenuti più al dente altrimenti potrebbero spappolarsi. Per cuocere le lenticchie sono sufficienti 30 minuti dal momento in cui l'acqua inizia a bollire; per ceci e fagioli occorrono non meno di 2 ore, per le fave, che hanno una buccia molto dura e spessa, circa 2 ore e mezzo. Se utilizzate la pentola a pressione, dovete dimezzare il tempo di cottura.

Le nostre confezioni standard si suddividono in:

•    gr. 100
•    gr. 125
•    gr. 250
•    gr. 300
•    gr. 400
•    gr. 500 
•    gr. 1000
•    gr. 5000

Su alcuni prodotti possiamo fornire due tipi di Packaging, quello tradizionale a cuscinetto e quello a fondo quadro.

  • Farina integrale di grano Khorasan Kamut ® Bio
  • Farina integrale di Farro Bio

LE NOSTRE CONFEZIONI NATALIZIE

  • Lenticchie Verdi Varietà Eston in confezione Natalizia
  • Lenticchie Rosse intere in confezione Natalizia

 

LE NOSTRE ZUPPE

  • Zuppa di Legumi con Ozo
  • Zuppa di Legumi con Farro
  • Zuppa di Legumi con Orzo e Farro
  • Zuppa di Lenticchie






 

  • Crusca di Avena
  • Crusca di Grano Tenero
  • Cruscal    
  • Farro Soffiato
  • Fiocchi di Avena
  • Grano duro Soffiato (Frumento Soffiato)
  • Mais Soffiato
  • Orzo Soffiato
  • Petali Crusca
  • Petali di Crusca gusto Prugna
  • Quinoa Soffiata
  • Riso Soffiato


  • Cocco  Grattugiato
  • Couscous
  • Farina di castagne
  • Farina di ceci
  • Farina di  Grano Duro
  • Farina di Mais Fioretto     “ Polenta Fioretto” 
  • Farina di mais Istantanea   “Polenta Istantanea”
  • Farina di Mais Bianca
  • Farina integrale di Grano Tenero
  • Pangrattato
  • Pangrattato con Rosmarino
  • Semola di Grano duro

  • Ceci Italia
  • Ceci Messicani
  • Fagioli Azuki Rossi
  • Fagioli Azuki Verdi
  • Fagioli Bianchi di  Spagna
  • Fagioli Cannellini
  • Fagioli Cocos
  • Fagioli Neri
  • Fagioli Occhio
  • Fagioli Rossi
  • Fagioli Tondini 
  • Farro Decorticato
  • Farro Perlato
  • Fave Decorticate
  • Fave Intere
  • Lenticchie Rosse Decorticate
  • Lenticchie Rosse Intere
  • Lenticchie Verdi Varietà Eston
  • Lenticchie  Verdi Varietà Laird
  • Mais secco da Pop Corn
  • Misto di Legumi  
  • Orzo Perlato  
  • Piselli verdi spezzati

Gentile Visitatore,
siamo lieti di introdurre con poche ma esplicite parole quello che è la nostra attività e la nostra azienda.

Siamo importatori di LEGUMI SECCHI da oltre 50 anni.

Acquistiamo direttamente dai più quotati produttori del mercato mondiale e nazionale le materie prime che vengono da noi confezionate per la Grande Distribuzione e il Catering di tutta Italia con il nostro marchio "Il Vecchio Mulino" e su richiesta con marchi personalizzati, anche per clienti europei.

Grazie ai volumi di merce acquistata ogni anno e ad accordi particolari con le principali ditte di trasporti nazionali, siamo in grado di offrire i nostri prodotti a prezzi davvero competitivi. L'attenzione sempre maggiore ai fattori qualitativi, logistici ed organizzativi ci ha fatto meritare la fiducia di clienti importanti in Italia e all'estero.

Le nostre confezioni coprono una vasta gamma di pesi da da gr. 100- gr.125- gr.250-gr. 300- gr. 400- gr.500 - gr.1000 -  gr.5000 e su alcuni prodotti possiamo offrire due tipi di packaging, quello tradizionale a cuscinetto e quello a fondo quadro.

Ma i legumi secchi non sono la nostra unica attività:
da alcuni anni  collaboriamo con uno dei Mulini più grandi  d’Italia per la produzione di “Farine Speciali”  e nello specifico della Farina  di Grano Duro,  Farina integrale di Grano Tenero, Farina  di Riso.

Per essere sempre aggiornati con le richieste del mercato, abbiamo inserito nella nostra gamma di farine una LINEA BIOLOGICA, comprendente la Farina integrale di Grano Khorasan Kamut Bio e la Farina integrale di  Farro Bio.  Il laboratorio di produzione  è esterno alla nostra azienda.

Per la commercializzazione di queste due farine siamo controllati e certificati da C.C.P.B. srl , organismo di controllo autorizzato da Mipaaf.

La particolarità ed il grande successo  delle nostre farine è il packaging; esse  infatti sono confezionate in cellophane trasparente in atmosfera protettiva ,  in modo da allungare  di molto la scadenza.
La gamma comprende anche una linea di farine convenzionali a marchio “Il Vecchio Mulino”:

  • Farina di ceci
  • Farina di castagne
  • Farina di  cocco grattugiato
  • Farina di Mais per polenta (tradizionale gialla/bianca ed istantanea)
  • Semola di grano duro
  • Pangrattato bianco e aromatizzato al rosmarino senza l’aggiunta di grassi.
  • Trattiamo inoltre una LINEA DI CEREALI AL NATURALE, comprendente:
    • prodotti a base di crusca (crusca in scaglie, petali di crusca , petali di crusca con prugna)
    • Fiocchi di avena, Crusca di avena;
    • Riso soffiato, Mais soffiato, Orzo soffiato, Frumento duro soffiato, Farro Soffiato, Quinoa soffiata ;

Tutte le materie prime da cui derivano questi prodotti ( frumento, riso, mais, avena, orzo, farro e quinoa), sono tutte ricche di sostanze nutritive importanti che associati ad una dieta varia ed quilibrata contribuiscono al benessere quotidiano.

Questi cereali sono stati trasformati in alimenti gustosi e croccanti, di concezione moderna, perché di facile consumo.

Ideali nel latte o nello yogurt a colazione, gustosi come snack.

Si possono aggiungere a pietanze , come minestre di verdure.

Sempre attenti alle esigenze del cliente, ma fedeli agli antichi sapori, il nostro motto è L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLA TRADIZIONE

Via Somalia, 48 - 10127 Torino

Tel.: +39 011 606 70 26 - Fax : +39 011 605 34 61

Email: sicra@sicra.com

news

Stampa